Fondo Strategico Trentino Alto-Adige: 49mln di euro investiti nel secondo semestre

22 dicembre 2017   /   Chiara Patitucci   /   Finanza, Mercati, Notizie   /   , , ,

Il Fondo Strategico Trentino Alto-Adige ha sottoscritto tre nuove emissioni di minibond in una sola settimana: quelle della società di trasporti Gruber Invest, della catena di negozi di bricolage Eurobrico e della società di gestione di seggiovie e funivie Paganella 2001. Il fondo, gestito da Finint Investments sgr, ha investito, nel secondo semestre del 2017, ben 49 milioni di euro.

Dal suo avvio il fondo ha investito in 32 operazioni, di cui 12 per il comparto Bolzano e 20 per il comparto di Trento, investendo circa il 65% dei fondi disponibili. Il comparto di Trento e quello di Bolzano a oggi hanno eseguito investimenti rispettivamente per 86 e 57,7 milioni di euro.

Quanto alle ultimi emissioni sottoscritte, si tratta di:

  • un minibond da 5 milioni di euro a 7 anni con struttura amortizing di Gruber Invest, holding di controllo del gruppo Gruber Logistics. I proventi dell’emissione saranno destinati a finanziare la controllata Gruber Logistics e l’ampliamento e il mantenimento della flotta
  • un minibond da 5 milioni di euro a 7 anni con struttura amortizing di Eurobrico, società del Gruppo Paterno con sede in Valsugana (Trento), che opera nel settore del commercio al dettaglio di prodotti di bricolage attraverso una rete commerciale capillarmente presente nel nord-est Italia con 27 punti vendita e circa 300 persone impiegate.  I proventi dell’emissione saranno utilizzati per lo sviluppo della rete commerciale attraverso l’apertura e l’ampliamento di 5 punti vendita di cui due in provincia di Trento.
  • un minibond da 6 milioni di euro a 7 anni con struttura amortizing di Paganella 2001, la principale società di gestione del comprensorio sciistico dell’altopiano della Paganella (Trento). Il Fondo Strategico Trentino Alto Adige ha sottoscritto 5 milioni di euro sul totale dei 6 milioni dell’intera emissione. I proventi dell’emissione saranno destinati a finanziare la nuova telecabina Dosson-Selletta, che sostituirà la vecchia seggiovia Malga Zambana-Selletta a fine vita tecnica.

Fonte: Bebeez

Commenti (0)

scrivi un commento

Commento
Nome E-mail Sito internet