La Piadineria sarà controllata da Permira

22 dicembre 2017   /   Antonio Del Furbo   /   Finanza, Mercati, Notizie   /   ,

Permira si è aggiudicata il controllo de La Piadineria, la catena di piadinerie diffusa in tutta Italia e controllata dalla primavera del 2015 dal fondo Idea Taste of Italy, gestito da Dea Capital Alternative Funds sgr.

Il fondo dedicato all’agroalimentare aveva rilevato per 15 milioni di euro le quote dei due fondatori Franco Beccaria e Antonio Milani e i due cofondatori avevano reinvestito nel gruppo, acquisendo parte della quota del 30%.

Il fondo Idea Taste of Italy reinvestirà nella società per una quota di circa il 10%, con l’intera società che è stata valutata circa 250 milioni di euro, a fronte di ricavi stimati per il 2017 a quota 60 milioni e un ebitda di 20 milioni.

Si tratta quindi di multipli molto alti, risultato di un’asta che è stata molto affollata, alla quale hanno partecipato tutti i più blasonati private equity, come  Bain Capital, Clessidra sgr, L Catterton, Carlyle, Lion Capital, BC Partners e TA Associates.

Fondata nel 1994, La Piadineria è guidata dall’amministratore delegato Donato Romano ed è attualmente presente in Italia con 165 ristoranti localizzati in centri commerciali e aree urbane prevalentemente nel Nord e Centro Italia; nel 2017, il gruppo ha aperto i primi due ristoranti in Francia (a Nizza e a Marsiglia).

Fonte: Bebeez

Commenti (1)

scrivi un commento

Commento
Nome E-mail Sito internet

  • 27 agosto 2018 alle 18:29 Marco

    La notizia mi rende particolarmente orgoglioso.
    ho avuto modo di collaborare, come consulente esterno, a suo tempo, con la direzione di Dea Capital nel momento della valutazione della catena “La Piadineria”. Sono contento che le mie valutazioni hanno dato modo di far ottenere a dea capital una grande plus valenza sull’operazione.
    Complimenti a tutti per il risultato e un pizzico d’orgoglio anche per il sottoscritto.

    Rispondi