Consulenza e Risorse

Private debt: in Italia investiti 640,6 milioni euro nel 2017

6 febbraio 2018   /   Antonio Del Furbo   /   Finanza, Mercati, Notizie   /   , , ,

In un’analisi condotta da AIFI in collaborazione con Deloitte è emerso che i fondi di private debt italiani e internazionali hanno investito 640,6 milioni di euro in Italia nel 2017, spalmati su strumenti emessi da 82 imprese, con un aumento dai 474,4 milioni investiti nel 2016 (su 53 imprese).

I dati, raccolti sia tramite le survey compilate dai soci AIFI sia tramite rilevazione da fonte pubblica, tengono conto delle operazioni condotte da 24 operatori di cui 17 soci Aifi. Il 67% di questi è costituito da soggetti domestici, mentre il 33% è rappresentato da operatori internazionali.

Si è trattato per il 66% di sottoscrizioni di obbligazioni, mentre per il 32% di erogazione di crediti (l’indagine di AIFI considera infatti anche i crediti acquistati sulla piattaforma di P2P lending alle imprese Lendix) e per il 2% di sottoscrizione di strumenti ibridi. Per quanto riguarda le obbligazioni, la durata media è poco superiore ai 6 anni mentre sulle dimensioni delle sottoscrizioni, il 90% dei casi ha riguardato operazioni con un taglio medio inferiore ai 10 milioni di euro. In media, considerando invece tutte le tipologie di deal monitorati, si è trattato di operazioni di tagli da 10,3 milioni, di cui 6,3 milioni sottoscritti da fondi di private debt, e con un tasso di interesse del 5,71% e una durata media di 5 anni e mezzo. Da segnalare infine che una società emittente su quattro ha un fondo di private equity tra i propri azionisti.

A livello geografico, come anche accade nel settore del private equity e del venture capital, la maggior parte delle operazioni è concentrata nel nord d’Italia (73%) seguito dal centro Italia (16%); in coda troviamo il sud e le isole con l’11%. A livello regionale, il maggior numero di target, 22, è presente in Lombardia (27%), seguita dal Trentino Alto Adige, 13 (16%), dove è attivo il Fondo Strategico Del Trentino Alto Adige gestito da Finint Investments sgr.

Per altre informazioni riguardanti contributi per Industria 4.0 focalizzati sul settore R&D (Ricerca e Sviluppo), non esitate a contattare il nostro team. 

 

Fonte: Bebeez

Commenti (0)

scrivi un commento

Commento
Nome E-mail Sito internet