Huawei vuole il primato sul 5G

1 marzo 2018   /   Antonio Del Furbo   /   industria 4.0, Innovazione, Mercati, Notizie   /   , ,

L’anno 2018 sarà per Huawei e per la telefonia mobile mondiale l’anno del taglio del nastro della tecnologia 5G. Ad annunciare roadmap e obiettivi il ceo Ken Hu.

Al Mobile World Congress di Barcellona l’azienda ha presentato la sua strategia votata alla crescita che non basta mai e che vede nel 5G la consacrazione “definitiva” di un percorso che – partito appena qualche anno fa – ha portato il brand Huawei fra i più noti e popolari, al pari di colossi quali Samsung e Apple.

“Abbiamo alcune soluzioni già pronte, la domanda sta già emergendo, e abbiamo in programma il lancio del primo smartphone 5G già nel 2019” ha detto il ceo. “La sfida della security è mondiale e coinvolge tutta la catena del valore – ha precisato Ken Hu. Non è plausibile pensare che la tecnologia cinese non sia sicura. Sono centinaia le aziende cinesi operative nel settore dell’Ict da anni e con successo a dimostrazione dell’affidabilità della tecnologia cinese. E per quanto riguarda Huawei nello specifico abbiamo tutte le capabilities e siamo aperti al confronto e al dibattito. E da sempre siamo impegnati in uno sforzo di innovazione tecnologica per rafforzare la sicurezza delle nostre soluzioni e contribuire a mettere in sicurezza l’ecosistema”.

L’azienda ha messo in campo 800 milioni di dollari per la tecnologia mobile di nuova generazione, che serviranno sia per lo sviluppo tecnologico sia per quello delle soluzioni. E in occasione del MWC 2018 sono state svelate quelle già pronte direttamente da Yang Chaobin, Presidente della Product Line 5G di Huawei. Si tratta di soluzioni 5G end-to-end sviluppate secondo gli standard 3GPP per core network, reti di trasporto, stazioni radio base e terminali e le prime tecnologie saranno implementate in edifici e aree urbane densamente popolate. Fra le tecnologie presentate il 5G customer-premises equipment (CPE), il primo dispositivo a livello mondiale che supporta lo standard di telecomunicazione 3GPP riconosciuta globalmente per il 5G.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI SU FINANZA, INDUSTRIA 4.0 E STARTUP, NON ESITATE A CONTATTARE IL NOSTRO TEAM.

 

 

Fonte: Corcom

Commenti (0)

scrivi un commento

Commento
Nome E-mail Sito internet